Previste sanzioni per tutti i siti web sprovvisti SSL-https

Già dall'anno scorso Google ha iniziato a segnalare i siti web sprovvisti di protocollo HTTPS come siti non sicuri.

La notizia era nell'aria già da tempo.

Google aveva già iniziato a segnalare i siti web sprovvisti di protocollo sicuro https. Adesso arriva l'ufficialità.

Oltre alle problematiche che ne derivano in quanto ad indicizzazione, poiché Google penalizza i siti non sicuri nei risultati delle ricerche effettuate dagli utenti, a questo si aggiunge anche una nuova normativa inserita all'interno del GDPR che prevede sanzioni amministrative, che vanno a colpire Titolari e Responsabili, fino a 20 milioni di euro o fino al 4 % del fatturato mondiale totale annuo.

Il 25 maggio 2018 si applica il regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) dell’UE.

Visto e considerato ciò, conviene mettersi in regola acquistando un certificato SSL, che ha valenza annuale e va a crittografare la comunicazione dei dati dal server al computer dell'utente che ne visualizza i contenuti.

Contattateci per avere maggiori informazioni.

Richiedi informazioni

Richiedi la visita gratuita e senza impegno di un nostro consulente.

Tosco Data Srl
  • Via Borgognoni 2/i - 51100 - Pistoia (PT)
    Tel. 0573/22160 - Fax 0573/364375

  • P.I. 00482840477 - R.E.A. 106110

  • Cookies Policy - Privacy Policy