Termocamere e Termoscanner

Misuratori di temperatura corporea e riconoscimento facciale


L’emergenza sanitaria che ha caratterizzato il 2020 ha portato all’introduzione nel nostro quotidiano di nuove tecnologie e strumentazioni atte a salvaguardare la nostra salute e la salubrità di ambienti di lavoro e strutture pubbliche.

La presenza in aziende e luoghi pubblici di misuratori di temperatura corporea è ormai diventato un obbligo e un dovere civico per evitare il più possibile la diffusione di virus e contagi all’interno delle strutture.

Per questo Tosco Data ha ampliato la propria offerta inserendo prodotti tecnologicamente avanzati in grado di misurare e valutare la temperatura corporea di un soggetto per inibirne l’accesso a determinati luoghi.

Termoscanner e Termocamere

Dispositivi termoscanner e termocamere

Il fabbisogno di questi strumenti ha portato alla nascita di diversi nuovi prodotti che integrano alla funzione di misurazione di temperatura altre rilevazioni innovative utili non solo in periodi di emergenza sanitaria.

Le due categorie di prodotti presenti attualmente sul mercato sono le termocamere (o telecamere termiche o termografiche) e i termoscanner.

Entrambi gli strumenti sfruttano avanzate tecnologie di imaging termico a infrarossi per determinare la temperatura corporea dell’individuo analizzato.
Tutti questi strumenti non emettono radiazioni e non sono quindi pericolosi per la salute delle persone.

Differenze

Le Differenze principali fra termoscanner e termocamere:

Termoscanner e distanza di misurazione

Distanza di misurazione

Il raggio di rilevazione di un termoscanner è di massimo 1 metro, mentre la termocamera è in grado di rilevare la temperatura anche di persone poste ad una distanza maggiore, fino a 10 metri.

Termoscanner - Tipologia di immagine

Tipologia di immagine

La termocamera oltre a rilevare l’immagine termica è in grado di effettuare anche il riconoscimento facciale.

Numero di soggetti analizzati

Numero soggetti analizzati

Alcuni modelli di termocamera hanno la funzionalità multi-target ovvero sono in grado di rilevare la temperatura anche su più persone contemporaneamente e anche di soggetti in movimento.

Principali funzioni

Vediamo ora una panoramica di tutte le funzioni che i vari modelli di dispositivi termoscanner e termocamere possono svolgere.

Misurazione della temperatura corporea

Misurazione della temperatura corporea

La funzione principale di questi strumenti è quella della misurazione della temperatura corporea. Questa funzionalità permette di evitare che una persona malata entri all’interno di un edificio rischiando di generare nuovi contagi. Grazie a questi prodotti, l’operatore addetto all’accoglienza o al controllo dei flussi di ingresso può ottenere tutte le informazioni dettagliate e necessarie direttamente dalla sua postazione, senza essere costretto ad avvicinarsi e ad entrare in contatto con le persone. Qualora il sistema rilevi una temperatura anomala, ovvero che si discosta dalla temperatura di allarme inserita in fase di settaggio, produrrà automaticamente avvisi visivi e sonori e, se in grado di interagire con i sistemi di accesso presenti nella struttura, potrà anche procedere a bloccare i varchi di ingresso. Il grado di precisione della misurazione è molto elevato, generalmente ±0.3°C. Esistono sia dispositivi che rilevano la temperatura frontale, sia panelli che effettuano la misurazione dal polso.

Rilevazione della presenza di DPI (Dispositivi di Protezione individuale) come la mascherina

Rilevazione della presenza di DPI (Dispositivi di Protezione individuale) come la mascherina

Oltre alla misurazione della temperatura, questi strumenti possono essere in grado anche di segnalare l’assenza della mascherina e di bloccare l’accesso al soggetto fino a che non venga rilevata la presenza del dispositivo.

Riconoscimento facciale e creazione di database

Riconoscimento facciale e creazione di database

Molti sistemi dotati di termocamere hanno come ulteriore funzione avanzata quella del riconoscimento facciale, tecnologia tra le più utilizzate nel campo della visione artificiale. Questa funzione permette di determinare se l’immagine rilevata mostra un volto già presente nel database e quindi consente di attivare tutte le eventuali procedure previste sia nel caso in cui si tratti di una persona nota e/o autorizzata all’ingresso sia qualora non sia così. Sulla base delle informazioni rilevate, il sistema è in grado di produrre ampi database di volti immagazzinando fino a decine di migliaia di profili. Grazie al riconoscimento facciale, questi strumenti sono anche in grado di distinguere la fonte di calore, facendo in modo che nessun oggetto (come ad esempio una bevanda calda) influisca sulla misurazione della temperatura.

Funzioni di controllo accessi

Funzioni di controllo accessi

Come precedentemente anticipato, questi strumenti possono essere collegati ai sistemi di accesso presenti nei vari edifici: questo consente di automatizzare il blocco degli ingressi a tutte le persone che non risultino conformi alle misure di sicurezza.

Lettura carte di identità e di impronte digitali

Lettura carte di identità e di impronte digitali

Alcuni prodotti possono essere dotati di lettori di carte di identità e di impronte digitali, informazioni che possono essere ritenute utili in caso di specifiche realtà.

Termoscanner e termocamere

Installazione: come e dove

L’installazione dei dispositivi è solitamente facile e veloce: essi sono generalmente dotati di diversi supporti e questo consente la loro installazione in tanti diversi contesti come tornelli, varchi, porte automatiche, bussole di banche. Inoltre possono essere collegati a sistemi di metal detector, come quelli presenti negli aeroporti.
Devono essere posizionati lontani da fonti di calore e distanti da forti getti d’aria; inoltre non devono essere esposti sotto la luce del sole diretta e occorre prestare attenzione ad evitare la presenza di fonti di luce artificiali nelle immediate vicinanze del sensore.

Quando sono utili

Termoscanner e termocamere sono fortemente collegati all’emergenza sanitaria che ha interessato il 2020 ma molti di questi modelli presentano molteplici funzioni che possono via via adattarsi all’evoluzione della situazione storico-sanitaria.
Qualora non ci fosse più bisogno della valutazione della temperatura corporea o dell’utilizzo di una mascherina, i sistemi possono infatti continuare a svolgere sia la funzione di riconoscimento facciale, sia quella di controllo degli accessi.
Entrambe le funzionalità possono essere utili a prescindere da un’emergenza sanitaria perché consentono sia di tracciare le persone che accedono a determinati edifici o aree riservate, sia di bloccare eventuali estranei non autorizzati a farlo.

Ambienti di utilizzo

Questi prodotti possono essere soluzioni ideali per diverse realtà, soprattutto se si tratta di luoghi frequentemente e particolarmente affollati:

- Ospedali
- Strutture sanitarie di diversa tipologia
- Istituti Scolastici
- Aeroporti
- Stazioni ferroviarie
- Stazioni di metropolitane
- Aziende
- Uffici
- Enti pubblici e istituzionali
- Parchi divertimento
- Stabilimenti produttivi
- Zone protette
- Comunità

Questi prodotti non sono dispositivi medici e pertanto non sostituiscono in alcun modo altri dispositivi medicali di rilievo della temperatura certificati.
Se pensi che questi prodotti possano essere integrati nei tuoi spazi o necessiti di maggiori informazioni, contattaci e troveremo insieme la soluzione più adeguata alle tue necessità.



I prodotti mostrati sono: Hikvision

Richiedi informazioni

Compila il form per richiedere maggiori informazioni senza impegno.

Tosco Data Srl